L'ideota

Io sono l'ideota. Un pazzo.

Trama minimal

Vicenda metropolitana claustrofobica in cui la realtà si confonde con la fantasia. Un uomo guarda un film in una stanza d’albergo.

Sono distratto

La mia carriera di distratto comincia il primo giorno di scuola. Dopo una mattinata trascorsa a rimpiangere la mia camera e a guardare con diffidenza i miei coetanei, dimentico sotto il banco l’intero contenuto della cartella: l’astuccio, un quaderno rosso e uno blu. Ma il mio destino si compie quando porto a scuola, pochi giorni dopo, un ombrello. Perché sarà il primo di una lunga serie di ombrelli lasciati chissà dove. È come se il concetto di ombrello svanisse dal mio bagaglio culturale subito dopo l’uso, complice l’immancabile cessazione della pioggia mentre mi trovo all’interno di qualsiasi edificio. L’ombrello viene risucchiato da un gorgo che si forma nel flusso di coscienza. Un misterioso meccanismo di rimozione si mette in moto, alterando persino le percezioni, al punto che la mia mente modifica a suo piacimento l’immagine dei bambini all’uscita dalla scuola, cancellando dalla mani tutti gli ombrelli, per non destare la mia attenzione sopita. Torno a casa. Gli adulti mi guardano scuotendo il capo: “E l’ombrello?”. In quel momento sprofondo in un déjà vu. Ho già vissuto questa esperienza. E la rivivrò ancora.

Il piromane | IDEE PER SCRITTORI

Una tragedia svedese. Il post che lo leggi e poi la tua vita continua come se niente fosse. Parla di un piromane.

Oggi qualcuno si è svegliato con l’idea di chiamare il mondo. E allora ha preso il telefono. Ma la segreteria telefonica del mondo dice di chiamare solo in caso di status quo.

Trama

Uno scenario dominato da internet e dai social network è abitato da uomini che custodiscono oscuri segreti: le loro password.

Di notte

In casa da solo di notte. Mi cade una tazza. Il rumore nel silenzio sembra una detonazione. “Cazzo, avrò svegliato tutti”. Poi il sollievo.

Complessi

- Hai complessi di inferiorità?
- Mai.
- Strano, succede a tutti.
- Ecco, lo sapevo, non sarò mai come gli altri.
Il cattivo di un romanzo rosa è nei guai. La protagonista si è innamorata di lui e non del principe azzurro. Ora rischia il licenziamento.

Dialoghi

- Situazione sentimentale? - Sono diventato un maestro nella costruzione di barchette di carta esercitandomi con vecchie lettere d’amore.

Pregi

Ho dei pregi che indossano la tuta mimetica in presenza d’altri.